Categoria: Eventi

Buona Pasqua

1Nel primo [giorno] dopo il sabato Maria la Maddalena va all’alba al sepolcro, mentre era ancora scuro, e vede la pietra rovesciata dal sepolcro. 2Corre dunque e va da Simon Pietro e dall’altro discepolo, che Gesù amava, e dice loro: «Hanno portato via il signore dal sepolcro e non sappiamo dove lo hanno posto». 3Uscì dunque Pietro e l’altro discepolo e vennero al sepolcro. 4Correvano i due insieme. E l’altro discepolo corse più velocemente di Pietro e venne per primo al sepolcro. 5E chinatosi vede le bende che giacevano, ma non entrò. 6Viene anche Simon Pietro che lo seguiva e entrò nel sepolcro e vide le bende che giacevano, 7 e il sudario, che era sulla sua testa, non che giaceva con le bende, ma separato avvolto in un luogo. 8Allora dunque entrò anche l’altro discepolo che era arrivato prima al sepolcro e vide e credette. 9Non ancora infatti avevano compreso la Scrittura che bisognava che lui risorgesse dai morti. 10Tornarono dunque i discepoli di nuovo dai loro.

Gv 20,1-10

Settimana Santa

1Mancavano intanto due giorni alla Pasqua e agli Azzimi e i sommi sacerdoti e gli scribi cercavano come, dopo averlo catturato con inganno, ucciderlo. 2Dicevano infatti: “Non durante la festa, così che non accada un tumulto del popolo”. 3Ed essendo lui a Betània nella casa di Simone il lebbroso, mentre stava a mensa, giunse una donna, che aveva un [vasetto di] alabastro, [pieno] di olio di nardo genuino di gran valore, [e] avendo rotto l’alabastro, versò [l’olio] sulla sua testa. 4Ci furono alcuni che si sdegnarono fra di loro: “In vista di cosa è avvenuto questo spreco di olio? 5Poteva infatti questo olio essere venduto a più di trecento denari ed essere dati ai poveri!”. Ed erano arrabbiati con lei. 6Allora Gesù disse: “Lasciatela; perché le date pena? Ella ha compiuto verso di me un’opera buona; 7i poveri infatti li avete sempre con voi e potete beneficarli quando volete, me invece non mi avete sempre. 8[Ella] ha fatto ciò ch’era in suo potere, ha anticipato di ungere il mio corpo in vista la sepoltura. 9In verità vi dico che dovunque, in tutto il mondo, sarà annunziato il vangelo, sarà raccontato quello che lei ha fatto, in suo ricordo”. 10E Giuda Iscariota, uno dei Dodici, si recò dai sommi sacerdoti, per consegnarlo loro. 11Quelli avendo ascoltato si rallegrarono e promisero di dargli denaro. E cercava come nel tempo opportuno consegnarlo.

Mc 14,1-11

Buon periodo estivo

Cari fratelli e sorelle, anche quest’anno la nostra esperienza di lectio divina si conclude alla fine di giugno, per riprendere – a Dio piacendo – a metà settembre. Credo sia importante ringraziare il Signore di questo dono. Esso comprende il nutrimento della Sua Parola, ma anche la condivisione fraterna che costruisce la comunione tra noi. L’emergenza mondiale di quest’anno ci ha fatto fare esperienza speciale che «non di solo pane vive l’uomo, ma di ogni parole che esce dalla bocca di Dio» (Mt 4,4). È stata un’esperienza di deserto. Dura. Ma è proprio vero che nel deserto la voce del Signore si sente di più. Possiamo affermare, come singoli e come comunità, che la Parola di Dio ci ha sostenuto nel cammino. Un motivo in più per ringraziare.

Come sapete il rapporto con la Parola di Dio non va in vacanza. Da questa settimana dunque la nostra meditazione quotidiana sarà sul vangelo della domenica successiva e l’omelia domenicale (postata sulla pagina fb) costituirà una forma di verifica personale della preghiera settimanale e condivisione comune. Con l’augurio di un sano periodo estivo: sia di riposo del corpo, ma anche di nutrimento dello spirito. Ci vedremo la domenica a messa alle 20.30.

Buon periodo estivo

BUONA PASQUA!!!

1Dopo il sabato, al sorgere del primo giorno della settimana venne Maria, la Maddalena, e l’altra Maria per vedere il sepolcro. 2 Ed ecco un terremoto grande avvenne. Infatti un angelo del Signore, disceso dal cielo e avvicinatosi fece rotolare la pietra e si sedette sopra di essa. 3Era il suo aspetto come la folgore e il suo abito bianco come la neve. 4Dalla paura di lui furono scossi i custodi e divennero come morti. 5Rispondendo l’angelo disse alle donne: «Non abbiate paura voi, so infatti che Gesù il crocifisso cercate. 6Non è qui, è risorto, infatti, come disse. Venite, conoscete il luogo dove giaceva e subito andate, dite ai suoi discepoli che è risorto dai morti, ed ecco vi precede in Galilea. Lì lo vedrete. Ecco ve [l’]ho detto». 8E ritornate velocemente dal sepolcro con paura e grande gioia corsero ad annunciare ai suoi discepoli. 9Ed ecco Gesù venne incontro loro dicendo: «Gioite». Quelle avvicinatesi, presero i suoi piedi e lo adorarono. 10Allora disse loro Gesù: «Non abbiate paura, andate ad annunciare ai miei fratelli che ritornino in Galilea, lì mi vedranno» (Mt 28,1-10).

Possiate correre ad annunciare il Risorto ai fratelli e le sorelle, ed incontrarLo sulla vostra via.

Buona Pasqua a tutti voi.

Condivisioni a pag.2